percorsi alta difficoltà in mountain bike

Tour dell'Assietta

Il Tour dell'Assietta, può essere definito una "Classica" dei biker italiani. Questo è il percorso di una delle gare di Mountain Bike, tra le più importanti del panorama agonistico italiano. Partenza da Sestriere (Piazzale Fraiteve); i primi 10 km fino a Pragelato sono in discesa, arrivati a Pragelato si svolta a dx e si percorre in sterrato il lato dx del Chisone fino a raggiungere il bacino di Pourrieres dove si prende la strada (primo tratto asfaltato) in direzione Colle delle Finestre. Dopo 8 km in asfalto, in località Pian dell'Alpe si svolta a sinistra ed inizia lo sterrato che vi porterà in cima al Colle dell'Assietta. La salita non presenta mai pendenze proibitive. Il tratto di strada dal Colle delle Finestre a Col Basset (sali e scendi) e veramente spettacolare, infatti questa strada passa praticamente sempre in cresta rimanendo sospesi tra le Valli Chisone e Susa per circa a 20 km. A Col Basset inizia una lunga e veloce discesa che vi riporterà a Sestriere.

scheda tecnica

  • Periodo dell'anno consigliato: estate
  • Km: 60
  • Durata: 4:00 - 5:00 h
  • Dislivello: 2000
  • Punti di ristoro:

- Pian dell'Alpe: Locanda LAGO DELLE RANE

  • Fontane:

- Pragelato
Pourriers
- Pian dell'Alpe

  • Sito web: www.lagodellerane.it/
  • Numero telefono/mail:

Indirizzo: Pian dell’alpe – 10060 Usseaux (TO) – Italia
Telefono: +39 347 024 3213
Indirizzo e-mal: info@lagodellerane.it

Gran Dubbione

Partenza da Porte di Pinerolo. Si sale subito in direzione San Sebastiano, salita asfaltata di circa 6 km, in seguito la strada prosegue tutta in leggera salita fino al Colle Crò. Da Pramartino al Crò, beh se amate la natura troverete gioia per i vostri occhi, 10 km circa in mezzo a fantastici boschi dove quasi sicuramente potrete vedere i caprioli che popolano quei boschi. In seguito inizia un sali e scendi che porta a Gran Dubbione e qua inizia il divertimento! Infatti la discesa (molto tecnica) che porta da Gran Dubbione a Pinasca è pane per i biker più esigenti che amano le discese tecniche ed estreme.

scheda tecnica

  • Periodo dell'anno consigliato: tutto l'anno
  • Km: 31
  • Durata: 3:30 - 4:30 h
  • Dislivello: 1150
  • Punti di ristoro:

- Crò
-
Gran Dubbione

  • Fontane:

- Fontana degli Alpini
- Crò
- Gran Dubbione

  • Sito web: www.locandadelcro.com/
  • Numero telefono/mail:

Tel. 0121543050 cell. 3333444369 - email a.gontero@alice.it
Hosteria Setteponti Ristorante
Borgata Rocceria di Gran Dubbione - 10060 Pinasca (Val Chisone)
Telefono : 0121 809242 - cellulare : 3332596215

Clavierissima

Questo è il percorso di una delle classiche della Coppa Piemonte di Mountain Bike, che si svolge a cavallo tra la Francia e l'Italia. Il tracciato della “Clavierissima” si snoda inizialmente su una ripida e costante salita di circa 3 km. Ricavata su ampia strada forestale, poi prosegue in discesa su pista da sci ed entra in Francia su un largo sentiero contornato da conifere (pini e larici), riprende a salire su ampia strada per più di 6 km verso la cima chiamata Sommet des Anges (GPM) e… e poi gli scenari cambiano, dando all’itinerario dei tratti estremamente particolari, differenti dalle altre gare sopracitate. Dal 18° km si percorrono single-track in quota (sempre oltre i 2.200 metri) scavati tra le granitiche e rotonde pendenze montuose, sentierini contornati da arbusti e rocce, interrotti da salitelle di medio sviluppo con pendenze irregolari e costellate da nodose radici. Lo splendido colpo d’occhio del Lago Gignoux (detto “dei 7 colori”) consente di rilassarsi qualche istante, ma il successivo scollinamento a Cima Saurel sancisce definitivamente il passaggio al single-track vero e proprio, sia in salita che in discesa.

scheda tecnica

  • Periodo dell'anno consigliato: estate
  • Km: 40
  • Durata: 4:00 - 5:00 h
  • Dislivello: 1750
  • Punti di ristoro:

- Rifugio la Capanna
- Baita Gimont (Claviere entrambi).

Via dei Saraceni

Il tracciato è il medesimo della famosa gara della "Via dei Saraceni". La parte iniziale presenta una lunga e faticosa salita di quasi 13 Km, che, attraverso il Parco Naturale Gran Bosco, ci porta dalla quota di 1500 metri sino ai 2536 metri del Monte Genevris. Si parte da Sauze d'Oulx, si procede in direzione della borgata Monfol, dove termina l'asfalto. Oltrepassata la sbarra, nei pressi del parcheggio ed area attrezzata di Serre Blanche, si lascia la strada che scende a Salbertrand. Procedendo nel fitto bosco, si ignorano le deviazioni segnalate da vistosi cartelli in legno e si prosegue dritti. Usciti dal bosco si arriva al colle Blegier ( 2381 m s.l.m.), posto sulla strada militare che, a cavallo delle valli Susa e Chisone, pone in comunicazione il Colle dell'Assietta con Sestriere. Si risale il Monte Genevris (punto più elevato del giro) per poi scendere con quattro tornanti al colle di Costa Piana (2313 m s.l.m.). Passato il colle Bourget (2299 m s.l.m.) si continua fino al colle Basset, dove a destra inizia la lunga discesa che porterà fino a Sportinia. Continuando la discesa, giunti nei pressi di Pian della Rocca bisogna scendere svoltando a sinistra. Da qui inizia il tratto di discesa più ripido ed impegnativo. Ritrovato l'asfalto, si ritorna a Sauze d'Oulx.

scheda tecnica

Periodo dell'anno consigliato: estate
Km: 35
Durata: 4:00 - 5:00 h
Dislivello: 1400
Punti di ristoro:
- Roccenere bar ristorante
- Rifugio Mirko & G. SRL.

BIKE PIEMONTE | 13, Via Coassoli - 10060 Cantalupa (TO) - Italia | P.I. 11001330015 | Cell. +39 333 2549933   - Cell. +39 347 6154419 | info@bikepiemonte.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite